Automobilismo – Comunicato stampa n° 4 / 2024

INIZIATO IL WEEK-END DELLA SARNANO-SASSOTETTO, I PILOTI HANNO EFFETTUATO LE VERIFICHE PRE-GARA

E’ ufficialmente iniziato il programma della cronoscalata automobilistica Sarnano-Sassotetto/Trofeo Lodovico Scarfiotti

Sarnano (Macerata) – La suggestiva cittadina tra i Monti Sibillini ha visto l’arrivo dei partecipanti della 33^ edizione del Trofeo Scarfiotti per auto moderne e il 16° Trofeo Storico L. Scarfiotti per le auto storiche,

entrambi appuntamenti validi per il Campionato Italiano Acisport delle rispettive specialità. Il percorso di 9927 metri da località Brilli fino a Fonte Lardina, con le dovute migliorie apportate dall’Ente gestore della Provincia di Macerata, è pronto per accogliere l’attesa sfida a cronometro tra i bolidi moderni e le vetture storiche, che

si preannuncia vivace con  i migliori specialisti della montagna. Il paddock in città, da Piazza della Libertà a Via Benedetto Costa, dal Parcheggio Bozzoni alle vie adiacenti si è velocemente riempito con le vetture e le strutture di assistenza dei piloti protagonisti, con i piloti intenti ad espletare le operazioni di verifica, al termine delle quali risultano 137 i piloti al via della gara. L’organizzazione dell’Associazione Sportiva AC Macerata e dell’Automobile Club Macerata ha provveduto assieme al Comune di Sarnano con la nuova Amministrazione, a curare i dettagli di ospitalità per le centinaia di addetti ai lavori che sono confluiti nella cittadina termale, ai quali si aggiungeranno i numerosi spettatori che hanno sempre gratificato l’evento. Le prove ufficiali di ricognizione in programma oggi si effettueranno a partire dalle ore 9:00 agli ordini del Direttore di Gara Fabrizio Bernetti e dell’aggiunto Francesco Sanclemente. La strada provinciale n°120 teatro di gara sarà chiusa al traffico dalle ore 8:00. I primi a partire saranno i piloti delle auto moderne, poi in mattinata seguirà la prima salita di prova delle auto storiche. Dopo la pausa pranzo si procederà al secondo turno di prove per le moderne e le storiche. Il lungo percorso Trofeo Scarfiotti necessita di un’accurata preparazione per la memorizzazione ed un’adeguata messa a punto del mezzo meccanico per ben figurare. La centrale Piazza della Libertà si è presentata al pubblico oggi con la Bentley 3 litri dell’inglese Tom Wood, che sarà il primo ad affrontare il percorso in prova ed in gara, una vettura davvero spettacolare, la più vecchia vettura che ha mai corso a Sarnano il Trofeo Scarfiotti. In quest’occasione sarà al via assieme ad altre due belle vetture

anteguerra, la Lea Francis dell’altoatesino Georg Prugger e la

Fiat 1100 Ala d’Oro dell’orvietano Tonino Camilli. Tra i protagonisti della gara storiche da seguire Tiberio Nocentini (Chevron B19), Andrea Stortoni (Lotus Eleven), Francesco Stevanin (TVR Grantura), Giuliano Peroni (Osella Pa8/9), Antonio Angiolani (March-Toyota), Roberto Pierucci (Bellasi F3/67), Stefano Peroni (Martini Mk32-Bmw), Salvatore Riolo (PRC A6-Bmw). Tra le moderne il campionissimo Simone Faggioli, Franco Caruso e Stefano Di Fulvio con le Nova Proto, Luigi Fazzino (Osella Pa30), Diego Degasperi (Norma M20), Achille Lombardi (Osella Pa21), Adolfo Bottura (Lola B99/50), Alberto Scarafone (Osella Pa21), Antonio Scappa (Seat Leon ST), Gabriele Giardini (Renault Clio Cup), Deborah Broccolini (Mini Cooper JCW) testimonial dell’AUCC Associazione Umbra per la Ricerca sul Cancro. Intanto la città di Sarnano, subito dopo il briefing dei piloti, ha offerto un’apericena di saluto nei giardini di Piazza della Libertà ai protagonisti e i loro accompagnatori con prodotti e specialità locali messi a disposizione da Pizzeria Sassotetto, Jolly Blu, Salumi Monterotti e l’Azienda Agricola Tesoro dei Sibillini.

ufficio stampa Trofeo Scarfiotti – Giuseppe Saluzzi – 3356175593 – 19 luglio 2024

www.sarnanosassotetto.it         info@sarnanosassotetto.it        facebook: Sarnano Sassotetto Cronoscalata Trofeo Scarfiotti

Automobilismo – Comunicato stampa n° 3 / 2024

PRESENTATA A MACERATA LA CRONOSCALATA TROFEO SCARFIOTTI DI SARNANO, TRICOLORE MODERNE E STORICHE
Questo fine settimana vede a Sarnano la storia delle Cronoscalate automobilistiche, grazie al Campionato Italiano Moderne e Storiche
Macerata – E’ stata presentata nella Sala Consiliare della Provincia di Macerata la 33^ edizione del Trofeo Scarfiotti di validità CIVM, affiancato dal 16° Trofeo Storico Scarfiotti valido per il CIVSA. “L’evento – come ha tenuto a sottolineare il presidente dell’AC Macerata Enrico Ruffini – ricorda Lodovico Scarfiotti che amava particolarmente Sarnano ed il percorso sul quale si allenava per le gare in montagna.
Il campione, da ricordare per l’ultimo successo di un italiano su Ferrari nel Gran Premio d’Italia è stato un esempio per il nostro territorio e non solo, per le sue grandi affermazioni internazionali in diverse specialità. La gara di Sarnano per il suo percorso tecnico e impegnativo è amato dai piloti e dagli appassionati. L’organizzazione deve affrontare molte difficoltà, è una macchina molto complessa, che riesce sempre a portare a termine il compito nel migliore dei modi. Devo precisare che la nostra iniziativa è seguita ed appoggiata oltre che dal Comune di Sarnano, anche dalla Provincia, dalla Regione e dal CONI Marche, una collaborazione con gli Enti locali da considerare preziosa ed importante.” Per il neosindaco di Sarnano Fabio Fantegrossi la cronoscalata è il primo evento importante del suo mandato: “Quando si é iniziato a programmare la Sarnano-Sassotetto ho subito voluto fortemente riportare parte del paddock in Piazza della Libertà e in Via Benedetto Costa, per far vivere e partecipare ancora di più l’evento da parte della cittadinanza e degli appassionati. La manifestazione da grande visibilità alla nostra città, dà ospitalità a migliaia di visitatori tra addetti ai lavori e il pubblico che interverrà, con indubbi vantaggi per tutto il territorio.”  Dal punto di vista di Marcello Carattoli, presente per l’ASD AC Macerata organizzatore dell’evento al fianco dell’Automobile Club: “Devo congratularmi con la Provincia di Macerata per aver allestito il percorso in modo ottimale, ideale per ospitare una manifestazione così importante. La qualità della gara, consolidata nel tempo, è notevole dal punto di vista tecnico e sportivo, e merita di essere considerata tra le migliori salite d’Italia. Devo annotare l’interessante iniziativa del pilota disabile Gianluca Tassi che avrà in gara una troupe al suo fianco per documentare le difficoltà da superare per chi deve affrontare quotidianamente problemi, che devono essere sempre più risolvibili.” Da parte del CONI Macerata, ha portato il suo contributo il delegato provinciale Fabio Romagnoli: “Questa manifestazione dà lustro allo sport della nostra provincia, un evento che rappresenta sport, promozione, turismo, enogastronomia, in un territorio che ha grande tradizione motoristica. Tutta la città si sente coinvolta ed è proprio il valore aggiunto del Trofeo Scarfiotti.”
 Le iscrizioni dei piloti hanno raggiunto le 151 unità, con i primi protagonisti che sono già arrivati in città. Il percorso di gara, come avviene dal 2021 è lungo 9927 metri e per la sua completezza, con la parte tecnica iniziale misto-veloce decisiva per il cronometro, l’attraversamento di due abitati e la parte finale con allunghi e diversi tornanti, metterà come sempre a dura prova le capacità dei piloti e la competitività dei mezzi. Dal punto di vista sportivo è assicurata l’alta qualità dei partecipanti: per l’assoluto delle moderne il pluricampione Simone Faggioli dovrà vedersela con i suoi rivali quest’anno più vicini, come Fazzino, Lombardi. Di Fulvio, Degasperi, Caruso ed anche fra le storiche il mattatore Stefano Peroni dovrà vedersela tra gli altri con il tenace siciliano Totò Riolo, più volte vincitore quest’anno. Attese tra le storiche vetture di prim’ordine, come una Bentley 3 litri del 1925 dell’inglese Tom Wood (la vettura più anziana al via nella storia di Sarnano), e altre due inglesi come una Lea Francis dell’altoatesino Georg Prugger ed una Lotus Eleven del maceratese Andrea Stortoni. Domani per i protagonisti sarà una prima giornata per le verifiche amministrative e tecniche, prima di passare alle prove ufficiali di sabato ed alla gara di domenica.

 

ufficio stampa Trofeo Scarfiotti – Giuseppe Saluzzi – 3356175593 – 18 luglio 2024

www.sarnanosassotetto.it         info@sarnanosassotetto.it        facebook: Sarnano Sassotetto Cronoscalata Trofeo Scarfiotti

Automobilismo – Comunicato stampa n° 2 / 2024

SI AVVICINA IL TROFEO SCARFIOTTI, CRONOSCALATA SARNANO-SASSOTETTO, FISSATO PER I GIORNI 20 E 21 LUGLIO
La cronoscalata dei Monti Sibillini raggiunge l’edizione numero 33, con la gara auto storiche alla 15^ edizione: entrambe sono di Campionato Italiano
Sarnano (Macerata) – Si avvicina la cronoscalata intitolata al grande campione Lodovico Scarfiotti che si corre sui quasi 10 chilometri che salgono dalla città, meta di sport invernali e sede termale, fino a Sassotetto dopo una decina di chilometri riconosciuti da tutti affascinanti, impegnativi e tecnici.
L’Associazione Sportiva AC Macerata e l’Automobile Club Macerata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sarnano, si stanno prodigando per definire gli ultimi dettagli dell’evento. Riguardo alle aree paddock utilizzabili, tornerà la presenza di alcune vetture in Piazza della Libertà in centro a Sarnano e in Via Benedetto Costa, in modo da rendere più fruibile lo spettacolo statico delle vetture da competizione, dei piloti e dei meccanici al lavoro, da parte del pubblico degli appassionati e dei curiosi. Il percorso di gara è confermato della lunghezza di 9927 metri, con il rallentamento tramite una chicane dopo 4550 metri dal via, con ingresso a destra, all’altezza della postazione 28bis. Il via dall’edizione 2021 è ritornato nella tradizionale località Brilli, decisione che ha favorito l’allungamento del percorso ed una migliore sistemazione degli addetti ai lavori oltre ad un più breve trasferimento per raggiungere dai paddock la linea di partenza. Lo staff organizzatore sta allestendo la presentazione stampa che si dovrebbe effettuare presso la Sala Consiliare della Provincia di Macerata, nel centro storico del capoluogo, nei giorni successivi alla chiusura delle iscrizioni fissata per le ore 24 di lunedi 15 luglio. Il programma della manifestazione prevede le verifiche amministrative per i piloti venerdi 19 luglio presso il Loggiato di Via Roma dalle ore 10:30 alle 13 e dalle 14 alle 19.
Le verifiche tecniche per le vetture presso il Parcheggio Bozzoni verrano effettuate dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 19:30. Sabato 20 alle ore 8:30 si darà il via alla prima salita di prova delle auto moderne, dopo la quale seguirà la prima delle auto storiche, la seconda delle moderne e la seconda delle storiche. La gara, in soluzione unica si svolgerà domenica 21 luglio dalle 8:30 per le auto storiche valida per il Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche, ed a seguire dalle ore 10:30 circa si svolgerà la gara di auto moderne valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna Zona Nord e Zona Sud.

ufficio stampa Trofeo Scarfiotti – Giuseppe Saluzzi – 3356175593 – 7 luglio 2024
www.sarnanosassotetto.it         info@sarnanosassotetto.it        facebook: Sarnano Sassotetto Cronoscalata Trofeo Scafisti

Automobilismo – Comunicato stampa n° 1 / 2024

Il 33° Trofeo Lodovico Scarfiotti, affiancato dal 15° Trofeo Storico L. Scarfiotti sarà valido per CIVM e CIVSA e si correrà nel weekend del 21 luglio 2024
Sarnano (Macerata) – La cronoscalata Sarnano-Sassotetto/Trofeo Scarfiotti torna quest’anno nel periodo tradizionale che ricorda le prime edizioni che si disputarono dopo la scomparsa del grande campione. Lo staff dell’Automobile Club Macerata e dell’Associazione Sportiva AC Macerata con il supporto del Comune di Sarnano ha inserito nel fine settimana dal 19 al 21 luglio la 33^ edizione per le auto moderne valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna e la 16^ edizione per la gara valida per l’Italiano Velocità in Salita Auto Storiche, ai quali si affianca il Memorial Giovanni Battistelli giunto alla 13^ edizione.
La prima edizione fu disputata proprio domenica 20 luglio 1969, una data da ricordare perché ha celebrato anche la discesa del primo uomo sulla luna. Le prime quindici edizioni (fino al 1985) di disputarono sul percorso lungo “classico” di 12,400 metri, poi con l’interruzione e la ripresa definitiva del 2008, con l’adozione di tre lunghezze diverse sempre più lunghe, si è arrivati a correre sull’attuale tracciato di 9977 metri da Contrada Brilli a Fonte Lardina, che ritornerà finalmente quest’anno dopo la sfortunata edizione 2023 accorciata per la nebbia persistente. La cittadina di Sarnano, meta turistica invernale con gli impianti per la neve, estiva e termale, tornerà a ripopolarsi del colorato mondo dell’automobilismo in salita nella duplice veste/confronto tra le auto moderne e le storiche che ne raccontano le pagine del passato quando la corsa valeva anche per l’Europeo. Tre saranno le aree paddock in città, dove fin da metà della settimana precedente inizieranno ad arrivare i mezzi d’appoggio dei piloti e team con le vetture da competizione. Il percorso, amatissimo dai grandi campioni, con il tratto misto iniziale, il transito tracciato lungo), seguito da 6 per l’altro toscano Simone Faggioli, poi 2 vittorie per Domenico Scola (il nonno dell’attuale Scola vinse la prima edizione), e per Franco Cinelli e Christian Merli. Tra gli stranieri si imposero l’austriaco Klaus Reisch (1971), il francese Jean Louis Bos (1979) ed il tedesco Rolf Goering (1981). La gara delle auto storiche, inserita nel programma dal 1985, vede due nomi svettare su tutti, il toscano Stefano Peroni che ha una striscia vincente aperta nelle ultime 5 edizioni e l’abruzzese Stefano Di Fulvio con 3.
 tra piccoli abitati, i due veloci allunghi e i sette tornanti mette a dura prova le qualità di guida dei piloti e dei mezzi. L’albo d’oro vede la presenza dei migliori campioni, con 9 successi dell’indimenticabile Mauro Nesti (suo il record del
Le iscrizioni dei piloti si apriranno il 15 giugno e si chiuderanno lunedi 15 luglio alle ore 24.
Il programma della manifestazione si aprirà venerdi 19 luglio con le verifiche sportive (Loggiato di Via Roma) e tecniche (parcheggio Bozzoni), mentre sabato 20 luglio si effettueranno due turni di prove ufficiali alternate con questo ordine: moderne-storiche-moderne-storiche. Domenica 21 la gara su salita unica vedrà protagoniste prima le auto storiche poi le moderne.

 

ufficio stampa Trofeo Scarfiotti – Giuseppe Saluzzi – 3356175593 – 13 giugno 2024
www.sarnanosassotetto.it         info@sarnanosassotetto.it        facebook: Sarnano Sassotetto Cronoscalata Trofeo Scarfiotti

Leggi di più “Automobilismo – Comunicato stampa n° 1 / 2024”